Le top destination salentine dove trascorrere le vacanze di Natale tra arte, cultura e benessere.

Alto Salento e le province di Taranto e basso Brindisino

Cellino San Marco (1 struttura)
Resort SPA 4 stelle a partire da € 120
Marina di Pulsano (1 struttura)
Hotel 3 stelle a partire da € 89
Avetrana (1 struttura)
Masseria 4 stelle con SPA da € 190
     
     

Basso Salento

Porto Cesareo (2 strutture)
Hotel Wellness & SPA con animazione per bambini da € 189
Hotel con SPA privata da € 75
Santa Maria al Bagno (1 struttura)
Hotel  & SPA con animazione per bambini da € 200
Leverano (2 strutture)
Dimora Storica a partire da € 60
Villa Country a partire da € 65
Martano (1 struttura)
Albergo Diffuso a partire da € 165
Marina di Alliste (1 struttura)
Hotel 4**** sul mare da € 140
Otranto (2 strutture)
Hotel SPA 4 stelle da € 199
Hotel Wellness & SPA da € 80
     

Vacanze di Natale nel Salento tra tradizione, mercatini e presepi viventi.

Anche dopo l’estate il Salento è una terra tutta da scoprire che può diventare la meta ideale per le vacanze Natalizie di famiglie e coppie alla ricerca di tradizioni, divertimenti ed eventi spettacolari.
Con l’arrivo del Natale il Salento si tinge di magia i vicoli si colorano di calde luci soffuse, le piazze sono gremite di bancarelle che espongono dolcetti profumati e prodotti artigianali, le canzoni natalizie fluttuano nell’aria, nelle chiese vengono allestiti minuziosi presepi e nelle piazze spuntano ricchi abeti finemente decorati.

I presepi del Salento
Il Salento per tradizione è la culla dei presepi ci sono quelli degli artigiani leccesi modellati con la cartapesta, quelli in miniatura, quelli artistici e quelli viventi.
Alcuni Borghi e cittadine salentine sono celebri in tutto il mondo per la riproduzione scrupolosa delle ambientazioni storiche come avviene nel presepe vivente più longevo d’Europa che si svolge a Tricase, in provincia di Lecce. Qui di anno in anno vengono ricreati il Palazzo di Erode, le case romane, la sinagoga con soldati, capanne e la grotta della Natività. Il tutto è reso più suggestivo dalla “fiamma della Luce della Pace” proveniente da Betlemme.
A Lecce all’interno del Castello Carlo V si trova il Museo della Cartapesta luogo particolare sopratutto durante il mese di Dicembre, qui è possibile ammirare vere opere d’arte realizzate dai maestri scultori cartapestai. Il solo passeggiare nel museo regala la sensazione di essere proprio all’interno di un presepe, 80 sono le staute da scrutare reailzzate dai migliori artisti della città.

Eventi e mercatini di Natale
A partire dal mese di Novembre fino ad arrivare ai primi giorni di Gennaio ne Salento si rincorrono sagre e festival, le più gettonate sono: la mostra mercato di tamburelli tradizionali a Melpignano, il mercato ecologico dei legumi locali e del cibo a Zollino, la festa della cartapesta a Lecce, mercatino dell’artigianato salentino al Borgo di Muro Leccese, festival delle luci a Scorrano e mercatino di Natale nel cuore del borgo ad Otranto.

I dolci delle feste
Sulla tavola delle feste nel Salento non ci sono panettoni o pandori ma gustosi mustazzoli, purceddhruzzi, carteddhrate, biscotti con pasta di mandorla e le pittule calde. Queste ricette sono diventate classiche anche in tutto il territorio pugliese, ogni famiglia prepara in casa una cospicua dose di dolci da offrire alla famiglia e agli amici che affollano le case durante tutto il periodo delle feste.